29 aprile 2009 / 15:38 / 8 anni fa

Btp sopra minimi in chiusura, riapertura penalizza decennale

 MILANO, 29 aprile (Reuters) - Tornano oltre la linea di
galleggiamento i benchmark Btp, risalendo ampiamente dai minimi
di una seduta trascorsa principalmente con il segno meno. Il
recupero è stato propiziato dall'inversione di rotta del futures
Bund, a dispetto della risalita delle borse.
 Leggermente sofferente la performance del tratto decennale,
depresso dall'attesa della riapertura del nuovo Buono settembre
2019 per ben 1,375 miliardi di euro dopo la prima tranche record
da 5,5 miliardi collocata stamane.
 "Il nuovo dieci anni non partecipa al generale recupero del
mercato e la prospettiva di una nuova offerta tanto consistente
sta penalizzando l'intero segmento della curva, determinando
inoltre un nuovo leggero allargamento del differenziale tra
Italia e Germania" spiega un operatore.
 Collocato a 99,20, il titolo mostra sul secondario un ultimo
prezzo di 99,07, mantenendo un premio di rendimento di circa 14
tick rispetto all'attuale benchmark marzo 2019.
 Rispetto a circa 110 centesimi questa mattina, lo spread tra
il decennale italiano e la controparte Bund gennaio 2019 orbita
intanto intorno a 113-114 punti base.
 "Un movimento abbastanza normale nelle fasi successive a
un'asta, accentuato in questo caso dall'importo della riapertura
di domani" aggiunge l'addetto ai lavori.
 Sempre dal lato dell'offerta, completamente deserte sono
andate le tranche supplementari degli indicizzati settembre 2019
e settembre 2023 riaperte oggi per 100 milioni l'uno.
 "Per il comparto dei titoli agganciati all'inflazione non è
questa una fase felice: come ha anticipato la stessa Bce, le
prospettive sono di un costo della vita in rallentamento fino a
tassi negativi intorno all'estate" osserva un trader che segue
il settore dei cosiddetti 'linker'.
 L'attenzione degli investitori si rivolge intanto all'esito
del Federal Open Market Committee, che si chiude tra poche ore
con la prevista conferma dei tassi Usa.
 A parere degli analisti è probabile che nel comunicato
finale l'istituto centrale constati l'emergere di segnali di
stabilizzazione dell'economia, per quanto i rischi su crescita e
inflazione restino al ribasso.
 
========================== ORE 17,30 ===========================
                                  PREZZI  VAR.   RENDIMENTO
 FUTURES BUND GIUGNO FGBLc1       123,00  (+0,04)
 BTP 2 ANNI  (MAR 11) IT2YT=TT    103,01  (-0,02)     1,855%
 BTP 10 ANNI (MAR 19) IT10YT=TT   102,30  (+0,25)     4,255%
 BTP 30 ANNI (AGO 39) IT30YT=TT    99,50  (+0,90)     5,095% 
 ========================= SPREAD (PB) ========================
                                           CHIUSURA IERI
 TREASURY/BUND 10 ANNI   YLDS5     13                  18 
 BTP/BUND 2 ANNI         YLDS3     52                  49 
 BTP/BUND 10 ANNI        YLDS5    114                 113 
 BTP/BUND 30 ANNI        YLDS7    125                 123 
 BTP 2/10 ANNI                      240,0               243,9 
 BTP 10/30 ANNI                      84,0                86,9 
 ============================================================= 
 




0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below