Atlantia, bond 7 anni sarà da 1,5 mld,rendimento rivisto +260 pb

mercoledì 29 aprile 2009 13:42
 

MILANO, 29 aprile (Reuters) - Il bond di Atlantia (ATL.MI: Quotazione) sarà da 1,5 miliardi di euro e verrà prezzato oggi per offrire un rendimento rivisto a 260 punti base sul tasso del midswap di pari durata.

Lo dicono a Reuters fonti vicine all'operazione definendo così le condizioni finali dell'operazione che è stata aperta attorno alle ore 11,00 italiane stamane e che ha visto ordini per oltre 6 miliardi euro.

Il rendimento aveva un'indicazione iniziale 270/285 pb sul midswap, poi rivisto ad 'area 270' punti base, prima del ritocco finale a +260 pb.

"E' stata un'esplosione di ordini e gli investitori non hanno nemmeno venduto i bond già sul mercato dell'emittente, ma si è trattato per la maggior parte di puro aumento del portafoglio" ha detto una delle fonti.

Lo dicono a Reuters fonti vicine all'operazione.

La società aveva incontrato gli investitori in un road show che si è tenuto all'inizio di aprile presso le maggiori piazze europee e da allora era emersa l'ipotesi di un bond tra 700 e 1.500 milioni di euro, ammontare confermato anche dall'AD Giovanni Catellucci nel corso della conferenza stampa dopo l'assemblea di bilancio.

I lead manager dell'operazione sono JP Morgan, Goldman Sachs, Banca Imi, Mediobanca, Bnp Paribas e Rbs.

Il rating è stato rivisto oggi da Standard & Poor's a 'A-' da 'A' che ha anche rimosso il creditwatch negativo che aveva posto il 9 aprile. L'outlook è stabile.