M&C riduce il capitale, distribuzione 0,62 euro per azione

mercoledì 29 aprile 2009 11:09
 

MILANO, 29 aprile (Reuters) - Il Cda di Management & Capitali (MACA.MI: Quotazione) presieduto da Carlo De Benedetti, ha deciso di sottoporre alla prossima asssemblea degli azionisti, a giugno, la riduzione volontaria del capitale sociale da 444,1 milioni di euro a 80 milioni, conferendo al consiglio la delega per aumentare il capitale fino a 200 milioni e per emettere obbligazioni convertibili fino a un massimo di 100 milioni.

Ne dà notizia un comunicato della società di investimenti che fa capo all'ingegnere De Benedetti.

Nel dettaglio la riduzione del capitale avverrà attraverso la copertura delle perdite nette portate a nuovo per 89,2 milioni, la distribuzione di 0,62 per azione, per totali 254,1 milioni e la costituzione di una riserva da denominarsi "riserva da riduzione del capitale sociale" per 20,8 milioni.

Il consiglio ha anche autorizzato l'acquisto di azioni proprie fino alla concorrenza del 20% delle azioni rappresentanti il capitale sociale.

La proposta di distribuzione del Cda, spiega la nota, recepisce anche le istanze di diversi azionisti e discende dalla considerazione che nell'immediato futuro non si ravvisano opportunità di investimento tali da giustificare il mantenimento nella società delle attuali ingenti risorse finanziarie, anche in considerazione della scarsa visibilità connessa alla grave crisi strutturale in cui versa il sistema economico e finanziario, spiega il comunicato.