Usa, mercati volatili dopo Fed, Wall Street sotto massimi

mercoledì 29 ottobre 2008 19:57
 

NEW YORK, 29 ottobre (Reuters) - Mercati volatili dopo la decisione della Fed di tagliare i tassi di 50 punti base con Wall Street e i Treasuries che perdono terreno subito dopo l'annuncio, mentre il dollaro rialza la testa.

Wall Street, dopo essere passata nel terreno negativo, si è però ripresa dai minimi negli scambi successivi, evitando così di spingere gli investitori verso asset a basso rischio come i titoli di Stato.

Alcuni traders avevano scommesso su un taglio dei tassi più aggressivo.

"Penso che il mercato avesse già nei prezzi un taglio di 50 punti", dice Joe Saluzzi, co-manager del trading a Themis Trading, Chatham, in New Jersey.

Alle 19,40 il Dow Jones industrial average .DJI sale dello 0,28% a 9.090, lo Standard & Poor's 500 .SPX dello 0,27% a 943,05, il Nasdaq Composite Index .IXIC dello 0,98% a 1665,8. Il Dow Jones saliva dell'1% circa.

L'euro EUR= vale 1,2873 dollari da 1,2940 prima dell'annuncio sui tassi e 96,90 yen JPY= da 97,10 yen.

Il Treasury decennale US10YT=RR sale di 3/32, rendimento 3,83% da 3,85% di ieri, il due anni US2YT=RR perde 5/32, rendimento 1,58% da 1,59%.