Aedes chiede estensione a 28/2 termine per accordo su debito

giovedì 29 gennaio 2009 19:17
 

MILANO, 29 gennaio (Reuters) - Appreso che restano in corso le negoziazioni tra gli offerenti Vi-Ba, Isoldi, Arca e Generali Service Italia e gli istituti di credito per la ristrutturazione del debito finanziario, il consiglio di amministrazione di Aedes (AEDI.MI: Quotazione) chiede l'estensione dei termini di conclusione dell'accordo.

La richiesta - dice un comunicato del gruppo - è di posticipare dal 31 gennaio al 28 febbraio prossimo la scadenza per la chiusura dell'accordo.

Nominati inoltre Roberto Cappelli e Alberto Bombardelli come consiglieri indipendenti, termina la nota.

Per il testo integrale del comunicato societario i clienti Reuters possono fare doppio clic su [ID:nBIA2913e]