Monetario sottile in clima festivo,scavalco d'anno visto disteso

lunedì 29 dicembre 2008 12:24
 

MILANO, 29 dicembre (Reuters) - Il clima festivo deprime ulteriormente i già sottili scambi sull'overnight con il mercato che si prepara allo scavalco d'anno senza grosse tensioni all'orizzonte. "Il mercato è molto molto rilassato, gli scambi sono molti rallentati", commenta un tesoriere.

"Tutti sono già sistemati o pensano di farlo con l'asta domani", aggiunge riferendosi alla sistemazione dei book delle banche di fine anno che tradizionalmente genera tensioni.

Oggi anche la scadenza sull'Euribor ad una settimana - che copre il passaggio all'anno nuovo - è stata fissata in calo al 2,515% rispetto al precedente 2,540% dopo il rialzo della settimana scorsa.

Con il cambio dell'anno, "non mi aspetto nessuno squeeze sull'Eonia, mi aspetto un fixing in linea con le giornate passate in area 2,20-2,25%".

Il tasso Eonia è stato fissato al 2,225% il 24 di dicembre, una giornata che si è contraddistinta per volumi prenatalizi (25,452 milioni di euro).

Il tasso overnight sul Mid è indicato poco sopra il 2% - tasso a cui vengono remunerati fino al 21 di gennaio i depositi marginali presso la Bce - ma quota solo in denaro. Indicazione al 2,30% per i tagli piccoli mentre over the counter lo spread è più largo a 2/2,25%.

Alla vigilia di Natale il ricorso ai depositi marginali presso la Banca Centrale Europea è tornato a salire, sfiorando i 230 miliardi di euro, un ammontare ancora inferiore al record di quasi 300 miliardi di novembre.

Domani verranno assegnati i fondi chiesti in occasione della consueta operazione di rifinanziamento settimanale della Banca Centrale Europea.

Il tesoriere si aspetta che l'importo risulti in leggera discesa - intorno ai 205-210 miliardi.   Continua...