Bradford&Bingley sarà nazionalizzata, Santander compra asset

lunedì 29 settembre 2008 08:30
 

LONDRA, 29 settembre (Reuters) - Il governo britannico è pronto a nazionalizzare la banca in difficoltà finanziarie Bradford&Bingley BB.L dopo che la spagnola Santander (SAN.MC: Quotazione) ha accettato di rilevare alcuni asset.

B&B sarebbe quindi la seconda banca britannica a essere nazionalizzata quest'anno dopo il salvataggio di Northern Rock lo scorso febbraio.

Santander ha annunciato ieri di pagare circa 400 milioni di sterline per rilevare 2,7 milioni di conti risparmio, per circa 21 miliardi di sterline di depositi, secondo quanto dichiarato da un portavoce.

Il gruppo spagnolo acquisterà anche la rete di vendita della banca britannica specializzata in mutui, per circa 200 succursali. Il brand B&B rimarrà in vita ma i conti verranno trasferiti ad Abbey, un istituto britannico acquistato da Santander nel 2004.

Il ministro delle Finanze britannico Alistair Darling dovrebbe annunciare oggi il piano di salvataggio di ciò che rimane di B&B, tramite la nazionalizzazione, secondo fonti vicine alla situazione.