Enti locali, derivati accesi ben superiori a dati Tesoro- Consob

mercoledì 29 ottobre 2008 16:20
 

ROMA, 29 ottobre (Reuters) - I derivati sottoscritti dagli enti locali sono "ben superiori" ai contratti segnalati al ministero dell'Economia.

Lo ha detto il presidente della Consob, Lamberto Cardia, ricordando che la Finanziaria 2008, pena la nullità dei contratti, ha obbligato gli enti locali a segnalare al Tesoro tutte le operazioni in derivati.

"Al ministero dell'Economia, mi dicono, risultano 300 segnalazioni di derivati di enti locali. La Corte dei conti avrebbe verificato un numero ben superiore", ha detto Cardia.

"Se per ipotesi il numero che risulta alla Corte fosse 600, ce ne sarebbero altri 300 emessi senza timbro di efficacia", ha detto Cardia.

Per il presidente della Consob occorre trasferire dal Tesoro alla Corte dei conti la comunicazione sulle operazioni in derivati.