PUNTO 1-Finmeccanica,durata media debito da 6,5 anni tornerà a 8

mercoledì 29 aprile 2009 15:22
 

(aggiunge dichiarazioni di Pansa da conferenza stampa)

ROMA, 29 aprile (Reuters) - La durata media del debito di Finmeccanica SIFI.MI è di circa 6,5 anni ma l'obbiettivo della società è riportarne la durata media ad 8 anni nel giro di 1 o 2 anni.

Lo ha detto il direttore finanziario e condirettore generale del gruppo Alessandro Pansa rispondendo agli azionisti nel corso dell'assemblea ordinaria della società sul bilancio 2008, ed è ritornato poi sul tema nel corso della successiva conferenza stampa.

Pansa ha ricordato che il debito al 31 dicembre 2008 era di 3,3 miliardi, livello che che si è "leggermente alzato per via di fattori stagionali ma che è nostra intenzione riportare a fine 2009 a livelli inferiori del 2008".

Pansa ha aggiunto che "speriamo di diminuire il debito di qualche centinaia di milioni" rispetto al livello del 31 dicembre scorso, ma che non è intenzione della società "di ridurlo sensibilmente ma di trasformarlo riportando la sua vita media a 8 anni".

Per la riduzione del debito Pansa ha poi confermato che la società pensa di incassare da 500 milioni a 1 miliardo da cessione di asset (cosa che era già stata annunciata nel giugno scorso presentando l'operazione Drs) e che "ci aggingiamo a raccogliere una parte significativa di questa cifra entro il 2009", senza fornire ulteriori particolari.

Il direttore finanziario ha aggiunto che il livello attuale permette comunque alla società di mantenere i livelli di rating, "importanti per stabilire lo spread pagato sul debito".

I tassi pagati da Finmeccanica sono andati negli ultimi mesi da una media del 6,5% all'8%: secondo Pansa un aumento di 1,5 punti percentuali in questi mesi è ben al di sotto delle remunerabilità pagate da altre aziende mondiali del settore che hanno dovuto subire aumenti del costo del debito "dell'ordine del 70-80%".

Pansa ha poi precisato in conferenza stampa che la durata media del debito è ad oggi "a 5,7-5,8 anni dai 4,7 anni di qualche mese fa", quando la durata media si era abbassata per via del prestito a breve contratto per finanziare l'acquisizione di Drs.

Circa il rendimento delle ultime emissioni di Finmeccanica superiore all'8%, Pansa ha commentato: "Penso che si debbano rispettare due cose: mai fare operazioni che non piacciono al mercato; sfido chiunque poi a raccogliere quello che raccogliamo oggi offrendo 1,3-1,5 punti a premio del rischio in più rispetto alle emissioni prima della crisi finanziaria. Mi sembra che stiamo facendo operazioni di grande rilevanza. Penso che il debito non debba avere una vita media inferiore alla durata dei principali contratti che abbiamo" e per questo "vogliamo riportare la vita media a 8 anni nel giro di 1-2 anni".