Treasuries restano piatti in attesa dati Usa, apertura Wall St.

venerdì 29 agosto 2008 11:27
 

LONDRA, 29 agosto (Reuters) - I Treasuries sono rimasti sostanzialmente piatti negli scambi della mattinata, in attesa di una serie di dati Usa, diffusi nel pomeriggio e dell'avvio di Wall Street, che al momento si pensa aprirà al ribasso.

I titoli di stato Usa hanno reagito realtivamente poco alla recente ondata di dati negativi riguardanti l'inflazione Usa.

Il greggio CLc1 negli scambi della mattinata è in crescita di quasi 1 dollaro sul Nymex, scambiando intorno ai 116 dollari al barile.

A livello macro, occhi puntati sugli importanti indicatori sullo stato di salute dell'economia Usa, diramati oggi alle 14,30, tra cui i dati su redditi personali e consumi reali Usa nel mese di luglio, sul Pmi manifatturiero di Chicago e sulla fiducia dei consumatori.

"Ci sono poche ragioni per essere pessimisti, visto come il mercato ha reagito ai dati positivi degli ultimi due giorni anche in vista del lungo week del Labor Day", ha commentato Mark Capleton, analista di mercati per Rbs a Londra.

Passando in rassegna l'agenda della prossima settimana Capleton ha aggiunto che "se i mercati sono in grado di tenere su dati positivi, si può temere un rally su dati meno brillanti. I posti di lavoro, escluso il settore agricolo scenderanno di 70.000 unità secondo le previsioni, il dato peggiore dal calo di 88.000 unità di marzo. E un rally su questi livelli rischia di scoppiare", ha aggiunto.

Alle 11,20 circa il titolo a due anni US2YT=RR cede 1/32 a 99*31 con rendimento del 2,351%, mentre il benchmark a dieci anni US10YT=RR cede 1/32 a 101*22 con rendimento del 3,789%.