Banche aspettano dettagli piano Governo prima di decidere-fonti

venerdì 28 novembre 2008 18:48
 

MILANO, 28 novembre (Reuters) - Le banche italiane preferiscono aspettare maggiori dettagli del piano del Governo per migliorare i coefficienti patrimoniali e garantire il credito alle imprese prima di prendere una decisione su un'eventuale adesione.

Lo riferiscono fonti vicine alla situazione.

"E' ancora prematuro, mancano ancora molti dettagli", dice una delle fonti.

Il Governo ha approvato oggi una norma nel decreto anti crisi che permette alle banche quotate di emettere bond convertibili che potranno essere sottoscritti dal Tesoro.

Una seconda fonte aggiunge che uno dei punti cruciali della discussione tra banche e governo sarà proprio il tasso di rendimento dei bond convertibili.

Una fonte bancaria ha riferito che si starebbe ragionando su un range tra 8 e 8,5%.

Nei giorni scorsi il presidente dell'Abi, Corrado Faissola, aveva dichiarato che le prime dieci banche italiane quotate potrebbero essere interessate alle misure del Governo.