Cina valuterà introduzione nuova tassa bond sul secondario

venerdì 28 agosto 2009 10:52
 

SHANGHAI, 28 agosto (Reuters) - Il ministero delle Finanze cinese sta valutando l'introduzione di una tassa sugli interessi percepiti sui bond governativi trattati sul mercato secondario.

Lo hanno detto a Reuter diverse fonti vicine al dossier.

Il ministero prenderà in esame l'ipotesi di una imposizione del 5%, riporta una delle fonti interpellate. Il ministero dovrebbe discutere la questione a inizio settembre.

Al momento la normativa fiscale di Pechino prevede che gli interessi sui titoli di stato non siano tassati se il bond è detenuto fino alla scadenza, mentre non si precisa chiaramente il regime cui sono sottoposti i titoli trattati sul secondario.