Crisi, decreto riforma tempi e modi di accesso a tesoreria Stato

venerdì 28 novembre 2008 18:21
 

ROMA, 28 novembre (Reuters) - Il decreto legge anti crisi varato oggi in Consiglio dei ministri prevede la riforma di tempi e modi di accesso ai fondi detenuti sui conti della tesoreria di Stato.

Il provvedimento prevede infatti che con decreti del Tesoro siano fissati, per "società non quotate totalmente possedute dallo Stato" e per enti pubblici inclusi nel perimetro della pubblica amministrazione, "i criteri, le modalità e la tempistica per l'utilizzo delle disponibilità esistenti sui conti di tesoreria".

Gli stessi decreti del Tesoro potranno stabilire che le società a controllo pubblico non quotate e gli enti pubblici debbano detenere "le proprie disponibilità finanziarie in appositi conti già in essere, ovvero da aprirsi presso la tesoreria dello Stato".