PUNTO 1-GM,nuova offerta scambio,sostegno da comitato bondholder

giovedì 28 maggio 2009 16:49
 

(aggiunge dettagli, riscrive pezzo)

DETROIT, 28 maggio (Reuters) - General Motors (GM.N: Quotazione) e il Tesoro Usa hanno formulato una nuova offerta di scambio tra debito e azioni per gli obbligazionisti del colosso Usa, migliorata rispetto alla precedente, in modo da favorire un veloce processo di liquidazione.

L'accordo ha il sostegno del comitato bondholders e dai grandi investitori, che rappresentano il 20% del debito, e prevede che gli obbligazionisti abbiano il 10% della società che nascerà dalla riorganizzazione più warrant che rappresentano un ulteriore 15%.

L'emittente tv Cnbc ha riferito che i bondholder hanno accettato la nuova offerta.

Grazie al migliore concambio, i creditori non si opporranno alla cessione da parte di GM dei suoi asset in utile a una nuova società creata dal Tesoro nell'ambito di un veloce processo di liquidazione.

L'offerta di scambio è aperta fino alle 23 italiane di sabato.

Il Tesoro avrà il 72,5% della nuova GM che nascerà dal processo di liquidazione, mentre un trust legato al sindacato Uaw avrà il 17,5%, si legge in un filing alle autorità.