Crisi, in decreto bond banche a Tesoro per credito Pmi- Tremonti

venerdì 28 novembre 2008 14:39
 

ROMA, 28 novembre (Reuters) - Il decreto legge anti crisi contiene l'annunciata norma che prevede la sottoscrizione da parte del Tesoro di "strumenti bancari" speciali per sostenere il credito alle piccole e medie imprese.

Lo ha confermato il ministro dell'Economia Giulio Tremonti spiegando che la remunerazione degli strumenti, non indicata nel decreto, sarà "oggetto della convenzione" con le banche e che debba avere "ritorni piuttosto consistenti" da impiegare per "causali sociali a partire dai mutui".

La trasparenza su questo strumento, ha spiegato Tremonti, sarà garantita da un'informativa al Parlamento su base disaggregata per regioni e per dimensione delle imprese beneficiarie.

La vigilanza avverrà tramite le prefetture "come in Francia", attraverso la definizione di "un osservatorio economico" formato da imprenditori e associazioni "per verificare se i soldi vanno davvero all'economia", ha aggiunto il ministro.

"Si prevede anche il presupposto dell'adozione da parte delle banche che chiedono questo strumento, perché sono le banche che lo chiedono, di un codice etico", ha detto Tremonti.