PUNTO 1 - Generali esercita call, rimborsa bond 2019 da 500 mln

martedì 28 aprile 2009 12:17
 

(aggiunge background, valutazioni)

MILANO, 28 aprile (Reuters) - Assicurazioni Generali (GASI.MI: Quotazione) eserciterà a fine maggio l'opzione di rimborso anticipato del suo bond subordinato 2019 da 500 milioni di euro con cedola 5,063%.

Lo comunica la compagnia in una nota.

Il bond, emesso il 28 maggio 1999, con data di scadenza finale 2019, portava infatti, come spesso accade per i subordinati, l'opzione call sul 28 maggio 2009.

Il rimborso viene effettualo al prezzo di 100.

La Compagnia precisa che "il finanziamento di tale debito subordinato è già stato completato".

Gli abbonati Reuters possono leggere il comunicato integrale, facendo doppio click su [nBIA28590].

Il bond subordinato, che per suo natura soddisfa a criteri di adeguamento dei ratio patrimoniali, se non fosse stato rimborsato alla scadenza dell'opzione call, avrebbe avuto la trasformazione della cedola da fissa a variabile, con una nuova indicizzazione all'euribor a sei mesi +169 punti base. Alla quotazione odierna dell'euribor, la cedola sarebbe diventata del 3,269%. Non si sarebbe quindi trattato di un onere maggiore per l'emittente, come spesso succede per questo tipo di titolo.   Continua...