Fmi chiede maggiore coordinamento in zona euro - Strauss-Kahn

mercoledì 28 gennaio 2009 11:59
 

BERLINO, 28 gennaio (Reuters) - La stabilità nella zona euro potrebbe essere minacciata nel caso in cui i governi non si coordinassero più da vicino in materia di politica economica, secondo dichiarazioni del responsabile del Fondo monetario internazionale rese al settimanale tedesco Zeit.

"La zona euro ha bisogno di maggiore coordinamento nella politica economica. Altrimenti, le differenze tra gli stati diventano troppo grandi e la stabilità della moneta unica verrebbe messa in pericolo", ha spiegato nell'intervista il direttore generale Dominique Strauss-Kahn.

Strauss-Kahn ritiene che le banche centrali abbiano "reagito bene" alla crisi finanziaria. Ma non sarebbe sbagliato per la "Bce accelerare un po' le cose".

Inoltre, secondo Strauss-Kahn, il Fondo dispone di capitali sufficienti per aiutare gli stati in crisi, ma, se dovesse sostenere finanziariamente tutti i paesi che chiedono aiuto, una larga parte delle proprie risorse si prosciugherebbe nel giro di 6-8 mesi.