Monetario, o/n sotto 0,5% dopo asta 7 giorni, crescono depositi

martedì 28 aprile 2009 12:37
 

MILANO, 28 aprile (Reuters) - Negli scambi della tarda mattinata sull'interbancario il deposito overnight lavora sotto 0,50%, poco influenzato dall'esito del finanziamento settimanale Bce che ha assegnato poco più di 233 miliardi di euro.

Pur trattandosi di un leggero drenaggio di fondi rispetto a circa 244 miliardi che rientrano domani il sistema delle banche dei sedici paesi euro resta comunque appesantito dalla liquidità in eccesso, come mostra il nuovo netto incremento nell'utilizzo dei depositi marginali.

Secondo le statistiche a cura dell'istituto centrale di Francoforte aggiornate a questa mattina il sistema bancario Uem ha fatto ricorso ieri sera a depositi a un giorno remunerati allo 0,25% per 48,445 miliardi, ben oltre i 31,069 miliardi della sessione di venerdì.

Cala invece a soli 38 dai precedenti 108 milioni l'utilizzo dei prestiti marginali al 2,25%.

"A ieri sera le operazioni in essere ammontavano a oltre 676 miliardi... anche se alla chiusura del mese di mantenimento mancano due settimane il sistema è decisamente 'lungo'" spiegano da una tesoreria.

"Nonostante la generosità di cui la Bce continua a dare prova e la prospettiva di un nuovo taglio dei tassi la prossima settimana, a livello assoluto la richiesta di fondi resta elevata" aggiunge l'addetto ai lavori.

Intorno alle 12,30 il periodo giorno a giorno è indicato intorno a 0,45% sulla piattaforma telematica Mid e 0,35/0,55% sugli schermi dei broker per gli scambi 'over the counter', in decisa flessione dallo 0,638% della media Eonia di ieri.

La discesa dei tassi di mercato, spiega l'operatore, è da mettere in relazione oltre all'abbondanza di fondi anche al clima di avversione al rischio che incoraggia gli acquisti rifugio.

In occasione del quotidiano fix londinese il tasso chiave sui prestiti a tre mesi mette così a segno il nuovo minimo di 1,384%, proseguendo nel movimento di flessione temporeamente interrotto la scorsa settimana.   Continua...