Crisi, in dl norma su imposte differite da 2,4 mld - Tremonti

venerdì 28 novembre 2008 15:39
 

ROMA, 28 novembre (Reuters) - Il decreto con il pacchetto anti crisi prevede una norma sulle cosiddette imposte differite dal quale il governo si aspetta un gettito di 2,4 miliardi circa.

Lo ha spiegato il ministro dell'Economia Giulio Tremonti nel corso della conferenza stampa a Palazzo Chigi al termine del Consiglio dei ministri di oggi.

"Nel decreto c'è un altro articolo che prevede il riallineamento, ai fini della struttura di bilancio, delle imposte civilistiche. In gergo tecnico si dice imposte differite", ha spiegato Tremonti.

"È una operazione volontaria che le società possono fare se vogliono che migliori la rappresentazione del bilancio e del patrimonio. Stimiamo che possa dare una massa di gettito pari perlomeno a quanto diamo con il bonus fiscale alle famiglie", che il ministro ha quantificato in 2,4 miliardi di euro.

Tremonti ha quindi spiegato che, in accordo con l'Unione europea, il beneficio una tantum a sostegno di famiglie e pensionati avrà una copertura una tantum.