Risanamento, Roth candidato AD,domani neopresidente in Tribunale

martedì 28 luglio 2009 16:43
 

MILANO, 28 luglio (Reuters) - Il nuovo amministratore delegato di Risanamento (RN.MI: Quotazione) sarà con ogni probabilità Luigi Roth.

E' quanto si apprende da una fonte vicina alla situazione dopo che ieri il presidente di Terna (TRN.MI: Quotazione) e della Fondazione Fiera Milano ha partecipato al Cda della società immobiliare che ha nominato Vincenzo Mariconda alla presidenza.

"Roth è candidato al ruolo di AD", dice la fonte.

Non ci sono tuttavia ancora conferme ufficiali, mentre è appena giunto un comunicato che rende note le dimissioni di Luigi Zunino dal Cda di Risanamento. Il 20 luglio il fondatore aveva già rinunciato alle cariche di AD e presidente.

La figura di AD dovrebbe essere indicata dal Cda il prossimo 3 agosto.

DOMANI UDIENZA SU ISTANZA FALLIMENTO

Domani si terrà l'udienza sull'istanza di fallimento della società avanzata dalla Procura di Milano il 16 luglio scorso in seguito a un'indagine per bancarotta che vede tra gli indagati proprio Zunino.

Sarà presente in Tribunale il neopresidente Mariconda, affiancato dai legali Marco De Luca, Giuseppe Lombardi e Ugo Molinari.

Con ogni probabilità Risanamento chiederà un rinvio dell'udienza dopo che il Cda di ieri ha approvato le linee guida del piano di salvataggio da 500 milioni di euro elaborato con le banche creditrici, che si presenta come un "accordo di ristrutturazione" secondo quanto previsto dall'articolo 182 bis della legge fallimentare per la gestione degli stati di crisi.