Islanda punta a 4 mld dollari prestiti extra - premier

lunedì 27 ottobre 2008 16:29
 

HELSINKI, 27 ottobre (Reuters) - L'Islanda punta ad ottenere 4 miliardi di dollari di prestiti aggiuntivi ai 2 miliardi già richiesti al Fondo monetario internazionale.

Lo ha detto in un'intervista a Reuters il primo ministro islandese Geir Haarde.

"Stiamo parlando di circa 4 miliardi provenienti da diverse fonti", tra cui i paesi nordici, Giappone, Russia, Bce e Fed, detto il premier.

L'Islanda, quasi al collasso finanziario, ha richiesto lo scorso venerdi all'Fmi aiuti per 2 miliardi di dollari. Il Fondo ha dichiarato che un accordo è stato raggiunto sulla base di un programma economico che sarà sostenuto da aiuti finanziari, ma l'operazione deve ancora ricevere l'approvazione ufficiale del board dell'Fmi.

Nell'intervista il premier ha inoltre detto che il deficit di bilancio il prossimo anno lieviterà a oltre il 7% ma sotto il 10,5% del Pil.