Finanziaria, margini modifica strettissimi, dice Vegas

martedì 27 ottobre 2009 16:47
 

ROMA, 27 ottobre (Reuters) - I margini di modifica alla Finanziaria 2010 sono stretti "come il canale di Corinto".

Lo dice il vice ministro all'Economia, Giuseppe Vegas, a margine dei lavori in Senato.

La presa di posizione del Tesoro arriva dopo che il presidente della commissione Finanze, Mario Baldassarri, ha presentato un pacchetto di emendamenti che gode del sostegno di altri senatori della maggioranza. Una vera contro manovra che, tra un primo taglio dell'Irap, sconti fiscali alle famiglie e il rispolvero della cedolare secca sugli affitti, prevede un intervento sui conti pubblici da 37 miliardi di euro.

"I margini sono piccoli. Hanno la stessa ampiezza del canale di Corinto, dove passa una barca per volta", ha detto Vegas.

Il vice ministro non si è espresso sull'ipotesi di ridurre le tasse, limitandosi a dire che la Finanziaria 2010 non è lo strumento legislativo adatto.

Il confronto dentro la maggioranza sulla Finanziaria si inserisce nelle tensioni in seno al governo sul ruolo di Giulio Tremonti, che da ministro dell'Economia rivendica una politica di rigore sul fronte dei conti pubblici.

Per misurare la temperatura dentro la maggioranza bisognerà aspettare domani, quando in commissione Bilancio e Finanze inizierà l'esame degli emendamenti.

La Finanziaria prevede interventi sui conti pubblici da 2,28 miliardi nel triennio 2010-2012 (579 milioni nel 2010).