Btp, chiudono settimana positiva,collocati 18,5 mld, attesa aste

venerdì 27 marzo 2009 17:23
 

 MILANO, 27 marzo (Reuters) - Il secondario italiano tira un
sospiro di sollievo e si prepara a chiudere la settimana in
rialzo, con gli occhi già puntati sulle aste a medio-lungo
termine di lunedì prossimo.
 In leggero allargamento è invece lo spread tra i rendimenti
del Btp marzo 2019 e del Bund gennaio 2019 che, dopo aver
toccato ieri i minimi da febbraio a 121 punti base, torna sui
livelli di venerdì scorso intorno ai 128 pb.
 "L'allargamento di oggi è moderato, specialmente
considerando che veniamo da un mese di forte restringimento",
commenta un dealer.
 Dal punto di vista delle aste, la settimana italiana ha
visto il collocamento di 18,5 miliardi tra titoli a brevissimo e
titoli indicizzati all'inflazione.
 E se, sui Bot a sei mesi il bid-to-cover è stato deludente a
1,24 con la clientela retail non attirata dagli acquisti davanti
a rendimenti sotto l'1%, stamane i Btp indicizzati
all'inflazione della zona euro con scadenza 2017 e 2109 sono
andati "estremamente bene", ottenendo una forte domanda.
 E' infatti stato collocato l'ammontare massimo di 1,5
miliardi, con bid-to-cover molto alti: le richieste sono state
2,451 miliardi a fronte del miliardo offerto per i titoli al
2019 e 1,414 miliardi a fronte dei 500 milioni messi in asta del
2017.
 C'è invece un po' di preoccupazione sull'accoglienza
dell'asta di lunedì prossimo, in cui il Tesoro offrirà il Btp
2019 per 3-3,5 miliardi di euro, il Btp 2012 per 3-3,5 miliardi
di euro, il Cct 2015 per 1-1,5 miliardi e il Cct off-the-run 1
dicembre 2014 per 0,5-1 miliardo.
 "Da come si stanno comportando i titoli in asta lunedì non
dovrebbero esserci problemi di copertura, ma, visti gli importi
consistenti, probabilmente i bid-to-cover non risulteranno
elevati", dice un dealer.
 La prossima settimana il secondario si troverà inoltre ad
affrontare una serie di eventi chiave: la riunione di politica
monetaria della Bce potrebbe infatti concludersi con un nuovo
taglio dei tassi di interesse mentre indicazioni direzionali
potrebbero arrivare anche dal summit del G20 fissato per il 2
aprile.
 Sul fronte delle aste, è attesa in Francia la prossima
settimana un collocamento per 8 miliardi.
  
=========================== ORE 17,00 =======================
                                 PREZZI  VAR.    RENDIMENTO
  FUTURES BUND GIUGNO FGBLc1      123,61  (+0,53)
  BTP 2 ANNI  (FEB 11) IT2YT=TT   103,11  (+0,07)     2,026%
  BTP 10 ANNI (MAR 19) IT10YT=TT  101,53  (+0,24)     4,354%
  BTP 30 ANNI (AGO 39) IT30YT=TT   96,44  (+1,40)     5,303%
  ========================= SPREAD (PB) ========================
                                        CHIUSURA PRECEDENTE
  TREASURY/BUND 10 ANNI   YLDS5     37                  35
  BTP/BUND 2 ANNI         YLDS3     61                  65
  BTP/BUND 10 ANNI        YLDS5    127                 124
  BTP/BUND 30 ANNI        YLDS7    137                 136
  BTP 2/10 ANNI                      232,8               230,9
  BTP 10/30 ANNI                      94,9               101,5 
 
===============================================================