Fiat a picco, pesa declassamento outlook di S&P

lunedì 27 ottobre 2008 12:11
 

MILANO, 27 ottobre (Reuters) - Seduta pesante per Fiat FIA.MI che aggiorna i minimi dell'anno a 5,235 euro dopo che nella serata di venerdì è arrivato il declassamento dell'outlook dell'agenzia di rating Standard & Poor's.

Standard & Poor's ha comunicato di aver modificato l'outlook di Fiat e CNH Global N.V. da stabile a negativo, confermando i rispettivi rating "investment grade"" a lungo e a breve termine di "BBB-/A-3" e "BBB-".

Intorno a mezzogiorno Fiat cede il 9,22% a 5,29 euro. Lo S&P/Mib perde il 5,5%, mentre lo Stoxx automobilistico infrange la legge di gravità con un +22% circa dovuto esclusivamente al 74% di rialzo VW.

"La revisione dell'outlook riflette il rischio che il deterioramento delle condizioni del mercato automobilistico si traduca in misure finanziarie troppo deboli per i rating attuali", ha commentato l'analista Barbara Castellano.

L'agenzia si riserva di abbassare il merito di credito se le azioni intraprese da Fiat per neutralizzare l'impatto delle avverse condizioni del mercato e limitare la distruzione di cassa si riveleranno insufficienti provocando un deciso deterioramento dei principali ratios finanziari. L'outlook potrebbe essere, viceversa, riportato a stabile se si stabilizza la performance operativa e la generazione di cassa della divisione industriale.