Agenzia entrate, blitz su banche svizzere e vicino S. Marino

martedì 27 ottobre 2009 11:27
 

ROMA, 27 ottobre (Reuters) - Sono settantasei le filiali di banche svizzere e di uffici bancari collegati a intermediari elvetici o situati nei pressi di San Marino controllati, stamattina, da centinaia di agenti del fisco italiano.

Lo dice in una nota l'Agenzia delle entrate spiegando che i controlli riguardano "il corretto adempimento da parte di banche e intermediari finanziari degli obblighi di comunicazione all'Archivio dei rapporti finanziari" di tutti i rapporti intrattenuti con la clientela e delle operazioni svolte al di fuori di rapporti continuativi.

"Si è così aperta, su un primo campione di soggetti a particolare rischio, la partita dei controlli che ha l'obiettivo di garantire il preciso e puntuale rispetto degli obblighi di comunicazione e, dunque, la completezza dei dati contenuti nell'Archivio dei rapporti finanziari. Informazioni che rivestono fondamentale importanza ai fini della lotta agli illeciti fiscali internazionali e, più in generale, del contrasto all'evasione", dice l'Agenzia delle entrate nella nota.