30 giugno 2009 / 05:39 / 8 anni fa

MONETARIO - Cosa succede oggi martedì 30 giugno

* Occhi puntati oggi sulle stime sui prezzi al consumo in Italia e nella zona euro. Nel nostro paese le attese sono per un aumento tendenziale dello 0,7% e per un rialzo congiunturale dello 0,2%, invariato rispetto al mese passato. Venerdì scorso i dati preliminari sull'inflazione tedesca avevano indicato un rialzo congiunturale dello 0,4% per un tendenziale a +0,1%.

* Ieri Almunia ha dipinto un quadro a luci e ombre sull'economia dell'Unione europea, vista nella seconda metà dell'anno a fronteggiare un continuo aumento della disoccupazione. Dai dati tedeschi sui disoccupati del paese a maggio dovrebbe arrivare invece una conferma del tasso del mese precedente all'8,3%.

* L'offerta M3 nella zona euro è vista nuovamente in calo a maggio, rispetto al mese precedente. Le attese puntano infatti su un dato al 4,6% dal 4,9% di aprile, vicino al target Bce.

* Dopo l'aumento del 5,9% nei giorni scorsi della produzione industriale a maggio e il calo del 2,8% delle vendite al dettaglio, il Giappone si trova stamane alle prese con un calo dell'occupazione. A maggio il tasso di disoccupazione è salito al massimo dei 5 anni e mezzo, in linea con le attese per un +5,2%.

* I titoli del Tesoro Usa hanno registrato un rialzo sulla fine del mese, ampliando il rally della settimana scorsa, ma gli investitori restano cauti. Ieri il titolo di riferimento a 2 anni ha chiuso invariato con un rendimento a 1,109%, mentre il decennale benchmark è salito ch 11/32 per rendere 3,488%. Il trentennale ha invece guadagnato 13/32 con tasso a 4,308%.

* Il greggio è schizzato al massimo degli 8 mesi sopra i 73 dollari al barile con gli acquisti sul Brent che hanno supportato il balzo. A determinare gli acquisti, ancora tensioni in Nigeria e il rinnovato ottimismo sull'economia globale. Il futures ad agosto sul greggio Usa ha toccato il massimo di seduta di 73,38 dollari, mentre il Brent è arrivato a 73,50 dollari. Alle 7,30 il contratto sul greggio Usa vale 72,69 dollari col rialzo di 1,20 dollari e il futures sul Brent sale di 1,44 dollari a 72,43 dollari al barile.

DATI MACROECONOMICI

ITALIA

* Istat, prezzi alla produzione maggio (10,00) - attesa 0,2% m/m; -6,5% a/a

* Istat, stima preliminare prezzi al consumo giugno (11,00) - attesa 0,2% m/m; 0,7% a/a

* Istat, fatturato dei servizi 1° trimestre (12,00)

FRANCIA

* Prezzi alla produzione maggio (08,50) - attesa 0,2%

GERMANIA

* Vendite al dettaglio maggio (7,05)

* Disoccupati maggio (10,00) - attesa 8,3%

GRAN BRETAGNA

* Stima Pil trim1 (10,30) - attesa -2,1%

ZONA EURO

* M3 zona euro maggio (10,00) - attesa 4,6%

* Stima flash dato finale prezzi al consumo giugno (11,00) - attesa -0,2%

USA

* Pmi Chicago giugno (15,45)

* Indice fiducia consumatori giugno (16,00) - attesa 55,2

BANCHE CENTRALI

USA

* A New York intervento Hoenig, Fed (18,10)

* A Philadelphia intervento Bullard, Fed (18,00)

* A San Francisco intervento Yellen, Fed (23,00)

ZONA EURO

* A Vienna intervento Nowotny, Bce (11,00)

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below