MONETARIO - Cosa succede oggi lunedì 29 giugno

lunedì 29 giugno 2009 07:34
 

* Si concludono oggi a Basilea gli incontri dei governatori delle banche centrali riuniti nella cittadina svizzera per il meeting annuale della Banca dei regolamenti internazionali (Bri). Nel fine settimana il governatore Draghi, in qualità di presidente del Financial Stability Board, ha ammonito sui segnali di fragilità ancora presenti nell'economia, invitando a non perdere slancio sulle riforme.

* Atteso un ulteriore miglioramento dell'indice di fiducia sull'economia della zona euro relativo a giugno. Le stime sono per un rialzo a 70,8 da 69,3. La fiducia dei consumatori dovrebbe essere lievemente migliorata a -30 da -31 di maggio, come quella delle aziande a -3,00 da -3,17.

* E' rimbalzata del 5,9% in maggio la produzione industriale del Giappone, replicando l'incremento più significativo dell'ultimo mezzo secolo messo a segno in aprile, grazie ad automobili ed elettronica. Per giugno i produttori manifatturieri hanno previsto un'ulteriore salita del 3,1% con un più modesto +0,9% per luglio. Anche così la produzione risulterebbe in ogni caso in calo del 22% su anno.

* Sempre in maggio le vendite al dettaglio in Giappone sono calate del 2,8% su anno, in linea alle attese degli economisti. Su mese le vendite risultano invariate in termini destagionalizzati. Ad aprile le vendite erano scese del 2,9% su anno registrando però un progresso dello 0,7% su mese.

* Le quotazioni del greggio ripiegano verso i 68 dollari a barile sull'allentarsi dell tensioni in Nigeria.

Quattro gruppi di combattenti nigeriani hanno accettato in via di principio la proposta di amnistia avanzata dal governo animando speranze di una pausa nella guerriglia che scuote il primo produttore africano di petrolio.   Continua...