Popolare Milano, cda approva termini per convertendo e warrant

martedì 26 maggio 2009 19:46
 

MILANO, 26 maggio (Reuters) - Il cda di Banca Popolare Milano (PMII.MI: Quotazione) ha approvato all'unanimità i termini dell'emissione del prestito obbligazionario senior da 695,5 milioni con cedola annua al 6,75% e conversione automatica in azioni BPM.

Lo dice una nota della banca aggiungendo che è stata approvata anche la relativa assegnazione gratuita di warrant.

Il convertendo scadenza 1 giugno 2013 "sarà offerto in opzione agli azionisti e agli obbligazionisti del prestito Banca Popolare di Milano/CIC 2004-2009 Convertibile nel rapporto di 1 obbligazione ogni 63 azioni ordinarie BPM e/o obbligazioni convertibili del prestito", spiega la nota.

L'offerta in opzione, prevista per giugno, "riguarderà 6.955.352 obbligazioni del valore nominale di 100 euro al tasso di interesse nominale annuo lordo del 6,75%. Per ogni obbligazione sottoscritta sarà assegnato gratuitamente un warrant", si legge ancora.

Le obbligazioni saranno offerte alla pari e quindi ad un prezzo di 100 euro ciascuna (prezzo di offerta).

Quanto ai warrant, daranno diritto a portatore di sottoscrivere, tra l'1 maggio e l'1 giugno 2013, 9 azioni ordinarie BPM ogni Warrant detenuto.

Il prezzo di esercizio è stato fissato a 8 euro/azione di nuova emissione.

Nell'ipotesi di integrale esercizio dei warrant a scadenza, verrebbero emesse 62,59 milioni di azioni ordinarie per un controvalore complessivo di 500,78 milioni di euro.

Per leggere il testo integrale del comunicato diffuso dalla società i clienti Reuters possono cliccare su [ID:nBIA26602]