Btp,resta interesse per 10 anni anche se pesa calo borse

giovedì 26 marzo 2009 17:50
 

 MILANO, 26 marzo (Reuters) - Sono rimasti sostenuti gli
acquisti sul mercato dei titoli di stato italiani, in
particolare sul decennale benchmark, anche se un nuovo calo
delle borse ha fatto spostare una parte degli investitori sui
bund, cosicchè lo spread si è leggermente allargato.
 "L'interesse per la carta italiana è rimasta forte,
soprattutto sul benchmark" dice un dealer. 
 Lo spread di rendimento tra il Btp marzo 2019 e il Bund
gennaio 2019, che stamane aveva visto quotazioni fino a 121 pb,
il livello più basso dopo i 116 pb dello scorso 10 febbraio, nel
pomeriggio è tornato a 124 pb.
 Parecchi dealer dicono che lo spread ha spazio per
stringersi di altri 20/30 punti base, pur con qualche movimento
in altalena. "C'è una gran voglia di investire in borsa e di
uscire dai mercato dei bund per tornare sui periferici che danno
un rendimento maggiore" dice un altro dealer, "anche se ciò si
farà un po' a singhiozzo.
 A pesare, magari temporaneamente, sullo spread potrebbe
essere proprio l'arrivo della prossima seduta d'asta lunedì, in
cui è offerto proprio il Btp 2019 per 3,25-4,0 mld, un ammontare
considerato consistente.
 Ma i dealer dicono che "c'è un forte intersse per la carta
italiana e quindi c'è da aspettarsi che le aste saranno digerite
tranquillamente". Un nuovo restringimento dello spread è quindi
"da aspettarsi dopo l'asta di lunedì" aggiunge.
 Anche per le aste di domani su BTPei 2017 e 2019 le attese
sono di una buona richiesta. "Vedo un buon interesse e non vedo
le pressioni sul prezzo che sono sono viste in passato, quindi
dovrebbe risultare un'asta in linea con il mercato" dice un
dealer del settore. 
 Il BTPei 2017 quota stasera un prezzo di 96,73/97,00 con una
break-even-inflation a 138 pb, in allargamento di 15 pb in una
settimana. Il BTPei 2019 prezza 95,92/97 con una break-even
inflation a 154 pb, allargatasi di 10 pb in una settimana. "Le
break-even sono salite, accrescendo l'interesse per il comparto,
sulla scia dell'aumento dei prezzi delle commodities" dice un
dealer.   
 Le aste a brevissimo di oggi, considerando l'attesa di un
nuovo taglio dei tassi da parte della Bce all'inizio di aprile,
hanno visto qualche spunto di interesse.
 Il più richiesto è stato il Ctz che, tradizionalmente
ignorato dalla clientela retail, ha visto "forte interesse da
fondi, assicurazioni, banche, tesorerie" ingolosite da un tasso
tutto sommato appetibile. 
 Offerto per 4 mld, il Ctz ha visto richieste per oltre 7
mld, visto il suo rendimento del 2,093% da confrontarsi con solo
l'1,15% sull'annuale. La forte richiesta ha condizionato il
prezzo d'asta, risultato a 95,76, al netto della commissione,
cioè 5 pb sopra il mercato al momento della chiusura dell'asta,
 Molta meno richiesta si è vista sul Bot a sei mesi, con un
bid-to-cover di soli 1,24. La domanda della clientela retail è
ancora diminuita, visti i rendimenti ben sotto l'1%, se depurati
della tassazione e delle commissioni. Tuttavia le tesorerie
hanno comunque visto una buona opportunità di investimento,
visto che il rendimento lordo espresso all'asta, di 1,168%,
minimo storico, è comunque a 47 punti base sopra il tasso Eonia,
ben più alto dei 35 pb delle ultima aste. 
 
  =========================== ORE 17,30 =======================
                                 PREZZI  VAR.    RENDIMENTO
  FUTURES BUND GIUGNO FGBLc1      122,83  (-0,17)
  BTP 2 ANNI  (FEB 11) IT2YT=TT   103,06  (-0,02)     2,056%
  BTP 10 ANNI (MAR 19) IT10YT=TT  101,45  (+0,26)     4,365%
  BTP 30 ANNI (AGO 39) IT30YT=TT   95,35  (-0,40)     5,380%
  ========================= SPREAD (PB) ========================
                                        CHIUSURA PRECEDENTE
  TREASURY/BUND 10 ANNI   YLDS5     35                  41
  BTP/BUND 2 ANNI         YLDS3     65                  64
  BTP/BUND 10 ANNI        YLDS5    124 *               123
  BTP/BUND 30 ANNI        YLDS7    136                 134
  BTP 2/10 ANNI                      230,9               235,1
  BTP 10/30 ANNI                     101,5                95,4 
 
 * minimo in mattinata a 121 pb
===============================================================