Congresso Usa discuterà di nuovo oggi piano salvataggio banche

venerdì 26 settembre 2008 13:00
 

WASHINGTON, 26 settembre (Reuters) - I leader del Congresso Usa tenteranno nuovamente oggi di raggiungere un accordo sul piano da 700 miliardi di dollari per salvare il sistema finanziario Usa dopo lo stallo delle trattative in concomitanza con il fallimento WaMu.

Mentre i negoziati sul piano della Casa Bianca degenaravano nel caos con l'emergere di un piano alternativo dei Repubblicani, ieri sera le Autorità Usa hanno dichiarato fallita Washington Mutual, prima cassa di risparmio Usa, vendendo le sue attività.

Il rappresentante Democratico, Barney Frank, che ha avuto un ruolo chiave nelle trattative sul piano di salvataggio, ha dichiarato che i colloqui proseguono oggi ma non ci sono segnali di una partecipazione dei Repubblicani della Camera Usa.

Frank spera che il presidente George W. Bush e il candidato alla presidenza John McCain convincano i rappresentanti repubblicani ad unirsi alle trattative.

Al termine del meeting di ieri sera, alcuni Democratici hanno detto che McCain ha dato l'impressione di essere a favore del piano alternativo, ma dall'entourage del candidato presidente è arrivata la smentita.

La nuova proposta avanzata dai Repubblicani della Camera prevede un piano di assicurazione dei mutui, alternativo al pacchetto di salvataggio da 700 miliardi di dollari dell'amministrazione Bush. Il nuovo piano chiede che il governo Usa offra copertura assicurativa per circa la metà dei titoli legati ai mutui, ancora non assicurati.