Carta acquisti vale 40 euro al mese, costo 450 mln - Tremonti

mercoledì 26 novembre 2008 13:22
 

ROMA, 26 novembre (Reuters) - La carta per acquisti varata dal governo e che sarà operativa dal prossimo primo dicembre fornirà alle famiglie dai redditi più bassi che ne potranno usufruire 40 euro al mese più sconti del 5% in esericizi commerciali convenzionati e l'accesso automatico alla tariffa sociale sulle bollette dell'Enel (ENEI.MI: Quotazione).

Lo ha detto il ministro dell'Economia Giulio Tremonti nel corso di una conferenza stampa a palazzo Chigi di presentazione della carta acquisti, aggiungendo che il costo a regime della carta è di 450 milioni.

La carta che viene consegnata a dicembre sarà caricata con 120 euro, relativi anche ai mesi di ottobre e novembre e potrà essere ritirata presso le Poste.

Dal 2009 la carta sarà ricaricata, sempre presso gli uffici delle Poste, con 80 euro ogni due mesi e Tremonti ha ricordato che l'Eni (ENI.MI: Quotazione) ha donato 200 milioni per il finanziamento della carta e l'Enel (ENEI.MI: Quotazione) 50 milioni.

Avranno diritto alla carta le famiglie con un indicatore Isee fino a 6.000 euro, che saliranno ad 8.000 per chi ha 70 anni o più.

L'indicatore Isee valuta la situazione economica sottraendo al reddito una serie di coefficienti sociali e vale solo per chi non ha più di una casa di proprietà e non più di una automobile in famiglia.

Tremonti ha detto che "la carta sarà assegnata ad 1,3 milioni di persone e che a regime avrà un costo di 450 milioni di euro".