Mps, ok cda a Tremonti bond per quasi 2 miliardi - fonte

giovedì 26 marzo 2009 19:10
 

ROMA, 26 marzo (Reuters) - Il consiglio di amministrazione della Banca Mps (BMPS.MI: Quotazione) ha autorizzato l'emissione di Tremonti bond per un importo vicino a 2 miliardi di euro. Lo ha detto una fonte finanziaria al termine del consiglio che ha anche approvato il bilancio del 2008.

Domani mattina, prima dell'apertura delle Borse, la banca senese diffonderà i risultati e a Milano li illustrerà al mercato in una conferenza aperta ad analisti, investitori e stampa.

Le attese sono per un utile netto superiore a 900 milioni di euro che si confrontano con 1,44 miliardi di un anno prima, quando l'utile aveva beneficiato di oltre 730 milioni di pluvalenze da cessione per la vendita ai francesi di Axa (AXAF.PA: Quotazione) del 50% di Mps Vita. Il confronto del risultato netto consolidato tra i due anni è comunque piuttosto difficile considerato che sono possibili aggiustamenti fiscali relativi all'avviamento che potrebbero sostenere il risultato netto 2008 e che ora il gruppo conta anche l'apporto di Antonveneta.

Il gruppo Mps ha oggi più di 3.000 filiali e oltre 6,5 milioni di clienti.

Il monte dividendi, secondo le stime di alcuni analisti, si attesterebbe vicino a 100 milioni con un payout che scenderebbe dal 50% a circa il 10%. Il dividendo per azione stimabile con questa cifra sarebbe inferiore a 2 cent di euro contro i 21 dell'anno prima.

Se queste cifre fossero confermate, la Fondazione Mps, che ha la maggioranza delle azioni della banca, incasserebbe un dividendo di circa 60 milioni di euro, ben inferiore ai 376,6 milioni dell'anno prima. La Fondazione controlla il 55,5% del capitale totale della banca, avendo il 46,3% del capitale ordinario e il 9,2% di azioni privilegiate.