Treasuries Usa in lieve progresso dopo dati beni durevoli

mercoledì 26 agosto 2009 15:09
 

NEW YORK, 26 agosto (Reuters) - I buoni del Tesoro Usa sono in lieve progresso, dopo che dati di luglio realtivi ai beni durevoli Usa hanno lasciato dubbi sulla ripresa economica.

Le statistiche del Tesoro Usa a luglio hanno mostrato un aumento del 4,9% degli ordini dei beni durevoli, al di sopra del consensus a +3,0% elaborato dagli analisti. Si tratta del progresso più significativo in due anni. Il rapporto mostra però un netto calo degli ordini di aerei militari e macchinari.

I Treasuries inizialmente hanno ampliato le perdite sulla scia del dato generale, migliore delle attese, per poi tornare positivi quando i trader hanno individuato gli aspetti più deboli della rilevazione.

Occhi puntati ai dati relativi alle vendite di nuove case e dell'asta da 39 miliardi di dollari per i titoli a 5 anni, attesi nel corso delal giornata.

Gli analisti si aspettano che rimanga il supporto per i Treasuries nonostante timori a lungo termine per il deficit federale che si sta gonfiando. Probilmente ci sarà volatilità intraday in attesa dell'asta di titoli a 5 anni, aggiungono.

"L'orientamento del mercato è leggermente positivo in un range imprevedibile", commenta John Spinello, capostartegist di Jeffries & Co a New York.

Una buona domada per l'emissione di titoli a 5 anni, dopo un domanda adeguata per l'asta di 42 miliardi di 2 anni di ieri, potrebbero fornire ulteriori buone indicazioni per l'economia Usa, dicono gli anlisti.

Intorno alle 15,00 il bond a dieci anni US10YT=RR avanza di 1/32 a 101*19 e rende il 3,43%, recuperando dal calo di 4/32 immediatamente dopo i dati relativi ai beni durevoli. Quello a 30 anni US30YT=RR guadagna 2/32 a 104*24 e rende il 4,21%, mentre il 2 anni US2YT=RR è piatto a 99*28 con un rendimento dell'1,04%.