Treasuries Usa, rendimenti del 2 anni calano dopo dati case, Fed

martedì 26 agosto 2008 12:18
 

LONDRA, 26 agosto (Reuters) - Il rendimento del titolo del tesoro Usa a due anni è sostanzialmente piatto, dopo aver registrato un calo all'annuncio del dato Ifo tedesco peggiore delle attese.

Anche il benchmark a dieci anni varia di poco, scambiando vicino ai massimi da tre mesi a questa parte, in attesa di dati e delle minute dell'ultima riunione della Fed del 5 agosto: da queste si attende di capire se la Banca Centrale Usa si sia maggiormente preoccupata di potenziare la crescita economica o controllare l'inflazione.

"Le minute della riunione del Fomc di agosto rifletteranno un acceso dibattito interno sulla giusta risposta da dare ad un ambiente turbato da rischi al ribasso per la crescita economica e al rialzo per l'inflazione", ha scritto un economista di Barclays' Capital in una nota.

"Con l'eccezione di pochi falchi all'interno del comitato, la maggioranza dei membri sembra voler dare maggior peso ai rischi per la crescita mantenendo bassi i tassi per un periodo di tempo prolungato", ha osservato.

Nel corso della seduta, i Treasuries probabilmente saranno alla mercè delle borse - in brusco calo ieri - e dei timori crescenti riguardo ad un possibile salvataggio da parte del governo Usa dei due colossi dei mutui Fannie Mae e Freddie Mac.

JP Morgan Chase ha dichiarato nella serata di ieri che il valore dei suoi investimenti nelle due società si è dimezzato a 600 milioni di dollari questo trimestre.

A livello macro sono molti gli appuntamenti della giornata, a partire dall'indice Standard&Poor's/Case Shiller sui prezzi degli immobili per il mese di giugno e il rapporto del governo sulla vendita di case nel mese di luglio.

Le stime degli economisti interpellati da Reuters prevedono mediamente vendite di nuove case stabili da giugno su un tasso di vendita annuale attualizzato di 530.000.

In programma anche la diffusione dell'indice del Conference Board relativo alla fiducia dei consumatori in agosto che è visto increscita a 53,0 da 51,9 di luglio.

Alle 11,55 circa il titolo a due anni US2YT=RR è sostanzialmente piatto a 100*25 con rendimento del 2,321%, mentre il dieci anni US10YT=RR cede 2/32 a 101*23 con rendimento del 3,789%.