Allargamento spread strumento di controllo bilancio - Almunia

mercoledì 26 novembre 2008 14:18
 

BRUXELLES, 26 novembre (Reuters) - La divaricazione degli spread di rendimento tra i titoli di stato di alcuni paesi periferici dell'area euro, come l'Italia, contro Germania è un invito alla disciplina di bilancio di cui gli stati dovrebbero tenere conto, secondo il commissario europeo agli Affari economici, Joaquin Almunia.

Nel giorno in cui la Commissione europea ha annunciato che proporrà agli stati membri il lancio di un piano di stimolo economico da 200 miliardi complessivi, di cui 170 a carico dei bilanci statali, Almunia ricorda che la crisi ha ampliato le disparità nelle condizioni di finanziamento tra gli stati membri.

"La Grecia ha gli spread più elevati, seguita da Italia e Irlanda. Questo ampliamento del divario tra i tassi sta cambiando le condizioni alle quali gli stati membri possono finanziarie e rifinanziare il proprio debito", osserva il Commissario

"Questa sorta di disciplina imposta dal mercato non è stata attuata finora e non è sotto il nostro controllo, ma si tratta anche di uno strumento di controllo del bilancio che dovrebbe essere preso in considerazione".

Il presidente della Commissione Jose Manuel Barroso ha spiegato che i 170 miliardi di euro che ricadono sugli stati non dovranno essere ripartiti in maniera uniforme tra i singoli stati.