Treasuries deboli, pesano aste ma aiuta calo indici Wall Street

mercoledì 25 febbraio 2009 15:52
 

NEW YORK, 25 febbraio (Reuters) - I prezzi dei Treasuries Usa aprono deboli a Wall Street sotto il peso dell'eccesso di nuove emissioni, ma riducono le perdite sul calo dell'azionario americano.

I traders spiegano che gli investitori stanno regolando le proprie posizioni in vista dell'intervento del presidente della Federal Reserve Ben Bernanke e di un report sulla vendita di case esistenti a gennaio.

"Nel corso della mattina c'è stato un acquisto da parte degli stranieri che ha riguardato specialmente i titoli a 10 anni", spiega Tom di Galoma, managing director di Jefferies & Co. a New York.

Poco dopo l'apertura di Wall Street il benchmark decennale US10YT=RR passa di mano a 99*11, in calo di 6/32, con rendimento 2,822%, mentre il due anni US2YT=RR è piatto a 99*23 con rendimento 1,015%.

Alle 16,00 i dati sulla vendita di case già esistenti a gennaio dovrebbe segnalare un aumento a un tasso annuale di 4,79 milioni di unità.

Occhi puntati anche sulle aste, dopo i 40 miliardi di dollari di titoli a due anni riversati ieri sul mercato, con gli investitori che aspettano con apprensione l'accoglienza che verrà riservata stasera ai titoli a 5 anni per 32 miliardi di dollari.