Rpp, Tesoro alza stima inflazione 2008 a 3,7%, 2,6% in 2009

giovedì 25 settembre 2008 17:56
 

ROMA, 25 settembre (Reuters) - Il Tesoro alza al 3,7% la stima d'inflazione media per il 2008 dal precedente 3,4% e prevede una crescita dei prezzi più contenuta nel 2009 al 2,6%, ma l'inflazione programmata 2008 resta fissata all'1,7%.

È quanto si legge nella Relazione previsionale e programmatica che accompagna la Finanziaria 2009.

"Le previsioni sull'andamento dei prezzi nel 2008 formulate nel Dpef 2009-2013, scontavano il permanere delle tensioni sui mercati delle materie prime alimentari ed energetiche nella prima parte dell'anno e un rallentamento nel secondo semestre. Le tensioni di inizio anno, tuttavia, si sono verificate con una maggiore intensità rispetto a quanto stimato, portando a rivedere il dato di inflazione in media d'anno per l'indice Nic al 3,7", dice il documento.

"Per l'anno 2009, con un'ipotesi "tecnica" di stabilità dei prezzi del greggio attorno agli attuali livelli e con un effetto di trascinamento dal 2008 dell'1,6%, è possibile stimare nella media dell'anno un tasso di inflazione pari al 2,6%", aggiunge la Rpp.

Malgrado queste cifre il Tesoro conferma una inflazione programmata all'1,7% nel 2008 ed all'1,5% negli anni successivi.