Ue, regole su debito pubblico devono rimanere - Steinbrueck

mercoledì 24 giugno 2009 09:03
 

BERLINO, 24 giugno (Reuters) - Le regole di bilancio dell'Unione europea devono essere mantenute e i paesi membri sono tenuti a ridurre velocemente i rispettivi deficit appena migliora la situazione economica.

E' quanto pensa il ministro delle Finanze tedesco.

In una intervista a una emittente radiofonica tedesca Peer Steinbrueck ha risposto "no" alla domanda se è venuto meno il patto sulla crescita e la stabilità. Anzi, ha insistito il ministro, i paesi Ue devono consolidare i loro deficit.

"No, al contrario. Io sostengo fermamente che la disciplina di questi limiti del patto di stabilità e crescita devono rimanere", ha sottolineato Steinbrueck.

"Quando ci tiriamo fuori da ciò che è straordinario, in via eccezionale una profonda recessione, dobbiamo ritornare al consolidamento" del debito pubblico, ha aggiunto.