Treasuries poco mossi in scambi Europa in vista prossime aste

venerdì 24 aprile 2009 12:33
 

LONDRA, 24 aprile (Reuters) - I titoli di Stato Usa sono poco mossi negli scambi europei, con i rendimenti in recupero dai minimi toccati nella notte.

Sul mercato incombe l'ondata di nuove emissioni in agenda per la prossima settimana, che intacca il supporto fornito alla vigilia dagli acquisti effettuati dalla Federal Reserve.

La settimana prossima il Tesoro Usa metterà all'asta un totale di 101 miliardi di dollari in titoli a due, cinque e sette anni.

Ieri il rendimento del decennale aveva tentato di rompere al rialzo il livello del 3% ma era stato respinto dalla discesa in campo della Fed, entrata sul mercato per acquistare 7 miliardi di titoli nell'ambito del suo programma per incentivare il credito e abbassare i tassi di interesse come quelli sui mutui.

Nel calendario macro Usa oggi gli ordini di beni durevoli e le vendite di nuove case nel mese di marzo.

"Il mercato si sta indebolendo un po' ma molto lentamente. La Fed acquista e questo frena la salita dei rendimenti", commenta Bettina Mueller, fund manager di DWS Investments a Francoforte. "Ma l'offerta della prossima settimana potrebbe pesare sul mercato, tenendo i rendimenti nella parte alta dei range più recenti".

Intorno alle 12,20 il titolo di riferimento a dieci anni US10YT=RR è piatto e rende il 2,929%, mentre sulla parte breve della curva il benchmark a due anni US2YT=RR, anch'esso sostanzialmente stabile, segna un rendimento di 0,945%.