India, S&P declassa outlook a negativo, conferma rating 'BBB-'

martedì 24 febbraio 2009 13:13
 

BANGALORE, 24 febbraio (Reuters) - Standard & Poor's comunica di aver ridotto l'outlook di lungo termine sull'emittente sovrano delle Repubblica indiana, portandolo da 'stabile' a 'negativo' e contestualmente confermando le valutazioni di 'BBB-' per il lungo e 'A-3' per il breve termine.

"La revisione dell'outlook riflette la nostra valutazione secondo cui la posizione di bilancio dell'India si è deteriorata fino a un livello insostenibile nel medio termine" scrive l'agenzia in una nota.

Standard & Poor's è del parere che l'indebitamento pubblico, include le poste fuori bilancio, possa crescere a 11,4% nell'anno fiscale che si chiude il 31 marzo prossimo rispetto a 5,7% dell'esercizio precedente.

L'esecutivo, spiega l'analista Takahira Ogawa, ha portato avanti alcune politiche che aumentano la pressione sulla posizione del bilancio in vista delle elezioni generali che si dovrebbero tenere a maggio prossimo.

"Di questo genere di iniziative comprendono misure di sollievo per l'indebitamento dei contadini e un aumento dei salari degli statali - il primo da undici anni a questa parte" osserva.

Da Nuova Delhi, il ministro delle Finanze Pranab Mukherjee definisce intanto non inattesa la mossa di S&P.

"Non è imprevista: c'è la crisi globale e queste sono le consueguenze" si limita a osservare.