Crisi mercati, Francia appoggia linea Italia - Tremonti

mercoledì 24 settembre 2008 18:55
 

VENEZIA, 24 settembre (Reuters) - Per il ministro dell'Economia Giulio Tremonti l'intervento del presidente francese ieri alle Nazioni Unite indica che Parigi è sulle posizioni dell'Italia nella risposta alla crisi dei mercati finanziari.

"Il presidente Sarkozy ieri all'Onu ha detto che serve un governo nuovo anche su questo tema e ha spiegato che la via indicata dal presidente Berlusconi e dall'Italia è la via giusta" ha detto in occasione della conferenza sul futuro della scienza alla Fondazioni Cini di Venezia.

"Nel 2009 il G8 la presidenza italiana seguirà quella via in modo che il futuro sia meglio del presente" ha aggiunto.

Nicolas Sarkozy ha proposto ieri all'assemblea Onu dedicata alla crisi finanziaria la costruzione di un 'capitalismo regolato', in cui settori dell'economia non vengano abbandonati alla sola valutazione degli operatori finanziari.

Protagonista assoluto della sessione di ieri, l'inquilino dell'Eliseo ha sollecitato un vertice a novembre per la regolamentazione di agenzie di rating, fondi speculativi e stipendi dei manager, mirato a correggere un sistema "folle".

Della proposta francese, che secondo Tremonti accoglie un'idea italiana, hanno annunciato oggi che terranno conto sia il Giappone, presidente di turno del G8, sia la Casa Bianca.