Banche, Tremonti bond imputabili a patrimonio netto - Bankitalia

venerdì 24 luglio 2009 18:18
 

ROMA, 24 luglio (Reuters) - I bond bancari speciali che le banche potranno emettere a favore del Tesoro, noti come Tremonti bond, dovranno essere iscritti a bilancio fra le poste rappresentative del patrimonio netto come strumenti di capitale.

Lo dicono in una nota Banca d'Italia, Consob e Isvap, che hanno diffuso oggi un documento in cui spiegano come iscrivere a bilancio le obbligazioni.

I Tremonti bond sono irredimibili (non c'è obbligo di restituzione del capitale), prevedono il pagamento di interessi solo in presenza di utili, sono convertibili in azioni e riscattabili a richiesta della banca emittente.

Il documento è consultabile sui siti delle tre autorità.