Costo piano per contribuenti molto inferiore a 700 mld- Bernanke

mercoledì 24 settembre 2008 18:10
 

WASHINGTON, 24 settembre (Reuters) - Il costo netto per i contribuenti Usa del piano per sollevare le banche dagli asset problematici sarà di molto inferiore ai 700 miliardi di dollari impegnati, secondo il governatore della Federal Reserve, Ben Bernanke.

"Dal punto di vista del bilancio ... il costo netto per il contribuente sarà certamente molto inferiore a 700 miliardi di dollari. Si tratta di un acquisto di asset", ha detto Bernanke.

In un'audizione davanti alle commissioni economiche riunite del Congresso Usa Bernanke ha sollecitato con forza l'approvazione del piano di salvataggio, ammonendo sulle conseguenze di una bocciatura per l'economia.

Bernanke ha negato che le misure possano alimentare l'inflazione, come sostenuto invece da vari economisti.

La Fed non ha bisogno di tradurre in moneta l'indebitamento necessario a finanziare il piano, ha detto Bernanke.

Parlando a politici preoccupati del costo del piano per le tasche dei contribuenti, Bernanke ha sottolineato che non ci sono prove che agire sia più costoso di non farlo.