Fmi valuta aiuti straordinari per emergenti, fino 5 volte quota

venerdì 24 ottobre 2008 17:24
 

WASHINGTON, 24 ottobre (Reuters) - Il Fondo monetario internazionale potrebbe mettere a disposizione dei paesi emergenti uno stanziamento straordinario di liquidità, con un ammontare massimo pari a cinque volte la quota di ciascun paese nell'azionariato del Fondo.

Lo dice un funzionario dell'organizzazione internazionale basata a Washington, precisando che il 'piano liquidità' è promosso dai direttori Fmi per l'America latina ma che il progetto resta in discussione e non è ancora stato perfezionato.

"La proposta è ancora in discussione, non è stato finalizzato nulla" dice a Reuters il funzionario a conoscenza del progetto.

Secondo quanto anticipato nelle primissime ore del mattino il Fondo starebbe cercando di mettere a punto il pacchetto di aiuti - un finanziamento della categoria 'liquidity-swap' - entro inizio novembre.

Sempre secondo le anticipazioni la nuova linea di credito, che consentirebbe ai paesi emergenti di convertire valuta locale in cambio di dollari per dare ossigeno ai mercati, verrebbe messa a disposizione di un gruppo di mercati "top-tier", paesi economicamente ben gestiti ma al momento in difficoltà nell'accesso al credito.