S&P declassa Lettonia, watch negativo su Estonia, Lituania

martedì 24 febbraio 2009 15:55
 

BANGALORE, 24 febbraio (Reuters) - Standard & Poor's comunica di aver rivisto al ribasso la valutazione sul merito di credito dell'emittente sovrano della Repubblica lettone, portandola da 'BBB-/A-3' a 'BB+/B' e al contempo rimuovendola dalla lista di 'CreditWatch' negativo in cui era stata inserita lo scorso 10 novembre. L'outlook è negativo.

Sotto osservazione con implicazioni negative, dice l'agenzia, vengono invece posti oggi i rating di 'A/A-1' sulla Repubblica estone e quello di 'BBB+/A-2' su quella lituana.

Viene bocciato da 'BBB-/A-3' a 'BB+/B' il giudizio sul Comune di Riga, il cui outlook è negativo, mentre quello di 'BBB+' sul Comune di Vilnius viene posto in 'CreditWatch' negativo.

"Il downgrade della Lettonia riflette quello che consideriamo un deterioramento delle prospettive esterne e il conseguente rischio di applicazione dell'ambizioso programma economico del governo" spiega l'analista Eileen Zhang.

"Riteniamo che il necessario processo di 'deleveraging' del settore privato possa proseguire per diversi anni, in cui i redditi reali subiranno un'erosione e metteranno a dura prova l'impegno del paese nei confronti sia del cambio sia degli obblighi in base al programma di assistenza da 7,5 miliardi di euro ottenuto da Fmi, Ue e altri creditori internazionali. L'aggiustamento è ulteriormente ostacolato dal momento che la domanda estera per le esportazioni chiave del paese continua a calare".

Quanto invece al 'CreditWatch' negativo su Lituania ed Estonia, la decisione segue secondo l'agenzia il peggioramento delle prospettive per entrambi i paesi, sul cui rating si prevede una valutazione nei prossimi due mesi.