PUNTO 1-Pininfarina,ok a seconda fase accordo quadro,titolo vola

giovedì 23 aprile 2009 11:37
 

(aggiunge quotazione titolo in terzo paragrafo)

MILANO, 23 aprile (Reuters) - Pininfarina (PNNI.MI: Quotazione) ha ottenuto il via libera della seconda fase dell'accordo quadro per il riequilibrio della situazione patrimoniale e finanziaria della società da parte della quasi totalità degli istituti finanziatori.

Ieri, dice una nota, hanno comunicato il loro assenso a Pininfarina e all'azionista di maggioranza Pincar gli istituti finanziatori che rappresentano il 93,98% dell'esposizione dei finanziamenti a termine e il 95,24% dell'esposizione relativa ai leasing finanziari. Il via libera delle altre banche creditrici è atteso entro l'inizio della prossima settimana.

Il titolo, che appartiene al segmento Standard 1 e quindi apre alle 11,00, intorno alle 11,30 è in asta di volatilità con un rialzo teorico di oltre il 12%.

La seconda fase dell'operazione, spiega la nota, dovrà essere attuata mediante la sola cessione pro-soluto a Pincar, da parte di tutte la banche finanziatrici, dei crediti vantati nei confronti di Pininfarina per un importo massimo complessivo pari a 70 milioni; il corrispettivo della cessione dei crediti dovrà essere pari al nominale dei crediti, ferme le previsioni dell'Accordo Quadro in materia.

Tra le modalità di esecuzione è prevista la possibilità che si proceda a un aumento di capitale in opzione di Pininfarina e che Pincar sottoscriva i diritti ad essa spettanti mediante rinuncia ai crediti acquisiti dalle banche finanziatrici. In tal caso, l'eventuale ulteriore partecipazione che Pincar acquisirà in Pininfarina dovrà essere costituita in pegno a favore delle banche finanziatrici e l'eventuale prezzo netto di realizzo della stessa riconosciuto alle banche a fronte della cessione dei crediti.

Si è invece escluso che la seconda fase dell'operazione venga attuata mediante cessione del marchio di proprietà di Pininfarina relativo alla classe 12 (automotive) e dei marchi di proprietà di Pininfarina Extra relativi a tutte le altre classi ad una società di nuova costituzione partecipata dalle banche finanziatrici.