Private equity, 3i rifinanzia veicolo quotato per 240 mln stg

lunedì 23 febbraio 2009 13:16
 

LONDRA, 23 febbraio (Reuters) - La società britannica di private equity 3i Group (III.L: Quotazione) ha annunciato l'acquisizione di asset del veicolo quotato 3i Quoted Private Equity QPE.L, iniettandovi 240 milioni di sterline in riserve in contanti.

La decisione di 3i si sta traducendo, in borsa, in un balzo del 25,56%, a 83,5 pence, del veicolo quotato, mentre il titolo del gruppo perde il 3,44%, a 210,25 pence.

3i Quoted Private Equity era stato creato nel 2007 e dotato di 400 milioni di sterline, da destinare a investimenti di minoranza in piccole società quotate.

3i ha annunciato che pagherà agli azionisti del veicolo 88,8 pence per azione, pari al Nav al 31 gennaio scorso, attribuendo una valutazione di 355,2 milioni di sterline all'intero capitale. Il prezzo sarà pagato per 50 pence in contanti e con 0,1706 nuove azioni 3i per ogni titolo del veicolo quotato.

La settimana scorsa, 3i ha raccolto 60 milioni di sterline attraverso il collocamento del 9,5% del capitale di 3i Infrastructure (3IN.L: Quotazione).

L'agenzia di rating S&P ha stamane tagliato il giudizio sul fondo di provate equity a BBB+ con outlook negativo.