Treasuries Usa in calo su notizia Citi, ma pesa ondata emissioni

lunedì 23 febbraio 2009 11:44
 

LONDRA, 23 febbraio (Reuters) - I prezzi dei titoli di stato Usa perdono terreno sulle piazze europee, colpiti dall'articolo del Wall Street Journal sulla possibilità che lo stato americano prenda una quota del 40% in Citigroup (C.N: Quotazione) invece di procedere a una completa nazionalizzazione.

"La notizia su Citi sembra stia aiutando i futures sugli indici di Wall Street, danneggiando di conseguenza i titoli di stato", commenta Philip Shaw, economista capo di Investec a Londra.

Intorno alle 11,40 il benchmark decennale US10YT=RR cede 13/32 a 99*05 con rendimento 2,846%, mentre il due anni US2YT=RR arretra di 1/32 a 99*25 con rendimento 0,982%.

I treasuries subiscono anche la pressione dell'ondata di nuove emissioni per 94 miliardi di dollari attese in settimana, con gli investitori restii a comprare in vista delle aste.

Una cautela alimentata anche dalle dichiarazioni di sabato scorso di alcuni funzionari americani sulla volontà del presidente Barack Obama di dimezzare entro il 2013 il deficit statale salito drasticamente in seguito all'aumento vertiginoso della spesa pubblica deciso per fronteggiare la crisi.