Usa, piano salvataggio comporta rischi - Tremonti a stampa

martedì 23 settembre 2008 16:09
 

MILANO, 23 settembre (Reuters) - Tra tante voci entusiaste sul piano di salvataggio del Tesoro Usa, il ministro dell'Economia italiano, Giulio Tremonti, che dal primo di gennaio sarà alla presidenza del G8, sottolinea gli errori fatti finora dall'amministrazione Bush e i rischi insiti nel piano per acquistare gli asset 'tossici' con i soldi dei contribuenti.

In un colloquio con il quotidiano 'Il Foglio' Tremonti sostiene che i pericoli per gli Stati Uniti sono quelli di "girare il conto dai colpevoli agli innocenti, dalla follia della finanza alle tasche dei contribuenti" e di creare inflazione, "una grande inflazione capace di assorbire in breve tempo grandi posizioni debitorie".

CAMBIALE DIABOLICA TRA USA E ASIA ORA E' SCADUTA

Secondo Tremonti, per fare la globalizzazione è stata firmata una cambiale diabolica che ora è venuta a scadenza, provocando la crisi innescata nel settore dei mutui subprime statunitensi.

"Il patto diabolico è stato siglato a due, tra America e Asia" spiega il ministro al quotidiano. Tremonti argomenta che lo sviluppo della globalizzazione era basato sulla formula 'l'Asia produce, l'America compra a debito'. Il lassismo sulla concessione di mutui ipotecari negli Usa ha, infatti, consentito di creare la ricchezza per finanziare una crescente domanda di beni da parte degli Stati Uniti, sostiene il ministro.

"Di sicuro c'è che un enorme quantum di debito è ora venuto a scadenza con la sua cambiale. Che va pagata" dice il ministro.

GOVERNO USA HA USATO MEDICINE SBAGLIATE, ORA CORRE RISCHI   Continua...