Francia, governo investirà in Banque Pop/Casse d'Epargne-Lagarde

lunedì 23 febbraio 2009 09:33
 

PARIGI, 23 febbraio (Reuters) - Banque Populaire e Groupe Caisse d'Epargne, i due istituti di risparmio in via di fusione, otterranno altri 2,5-5 miliardi di euro di aiuti statali, ha detto il ministro dell'Economia Christine Lagarde.

Lagarde ha aggiunto che probabilmente ci saranno cambiamenti nel management dei due istituti e sull'argomento insistenti indiscrezioni stampa fanno il nome di Francois Perol, esponente di spicco della presidenza Sarkozy, come futuro amministratore delegato della nuova entità che nascerà dalla fusione

"Nessuno mette in dubbio le qualità di Perol", ha commentato il ministro a radio Europe 1.

Ieri una fonte vicina alla vicenda ha detto a Reuters che il governo di Parigi potrebbe investire una cifra attorno ai 5 miliardi di euro rilevando il 15-20% della nuova società che diventerà la seconda banca retail francese dopo Credit Agricole (CAGR.PA: Quotazione).

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Francia, governo investirà in Banque Pop/Casse d'Epargne-Lagarde | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    19,479.46
    -0.06%
  • FTSE Italia All-Share Index
    21,272.45
    -0.04%
  • Euronext 100
    935.25
    +0.00%